zucca in saor


Saòr significa “sapore”.
Il saòr è una tecnica di conservazione povera.
Le prime notizie di questa ricetta si hanno attorno al 1300, nata per conservare il pescato più abbondante come le sarde,nei lunghi viaggi in mare dei pescatori veneziani.  
In mancanza di refrigerazione, le cipolle e l’aceto permettevano di mantenere per diversi giorni il pesce.
Anticamente si usavano anche molte spezie, come garofano, cannella, pepe.
Solo più tardi si aggiungono l’uvetta sultanina e i pinoli, segno dell’apertura di Venezia agli esotismi d’oriente.
E con il tempo il saòr acquista…saòr ,infatti sia che si tratti di pesce o verdure, si deve consumare dopo almeno 24 ore, e si conserva in frigo una settimana.
Il pesce fritto viene messo in una pirofila alternandolo alle cipolle cotte in padella a fuoco lento con aceto di vino.
Il saor è usatissimo tutt’ora nella cucina ebraica, il piatto ideale del sabato (in tutti i paesi per il venerdì sera gli ebrei sono soliti prepara pesce fritto coperto con aceto). 
In saor si possono conservare anche carni e verdure, come in questo caso la zucca.

ingredienti per 4 persone

  • 500 grammi di zucca
  • 4 cipolle grandi
  • 5 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 1 manciata di uvetta
  • 1 manciata di pinoli
  • 1 foglia di alloro
  • olio di oliva extravergine
  • sale

  • Sbucciate la zucca,eliminate i semi e tagliatela a fette spesse da 1,5 cm. circa.
  • Scaldate un po’ di olio in una padella antiaderente, adagiatevi le fette di zucca e fatele ammorbidire girandole delicatamente in entrambi i lati senza farle scurire; una volta pronte mettetele da parte.
  • Nel frattempo affettate le cipolle sottilmente e cuocetele con un po’ di olio finché non sono appassite, insieme alla foglia di alloro e un pizzico di sale.
  • Aggiungete l’aceto e continuate a far cuocere fino a consumare il liquido.
  • Aggiungete l’uvetta ammollata e ben asciugata e i pinoli leggermente tostati.
  • In una pirofila adagiate la zucca, copritela con uno strato di cipolle, e procedete così alternando gli ingredienti: terminate con lo strato di cipolle.
  • Tenere in frigorifero per almeno un giorno prima di servire a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *