kartoffelsalat – insalata di patate

La prima volta che sono stata in Germania…ormai non ricordo nemmeno quanto tempo è passato, con la kartoffelsalat è stato amore a prima vista.
Sarà perché le patate mi piacciono in tutte le “salse” ma fatte così io le trovo buonissime.
La ricetta me l’ha data una signora di Monaco di Baviera, anche se ho voluto vedere la preparazione con i miei occhi, perché mi conosco, sono più pratica che teorica.
Non ho fatto ricerche nel web, perché il consiglio che mi è stato dato è “devi andare a gusto”.
Infatti per raggiungere il giusto equilibrio tra l’agro e il dolce io assaggio il condimento prima di aggiungerlo alle patate.
Molti aggiungono la senape…io l’ho fatto qualche volta, ma le preferisco senza.
Molti al posto dell’acqua mettono il brodo di carne…io preferisco mettere l’acqua come dalla ricetta che mi è stata data, altri aggiungono cetriolini sott’aceto…a questo punto ok, ognuno la può personalizzare a proprio gusto,per me è buona “nature”.
L’insalata di patate è buona da sola oppure assieme ai würstel che in Germania abbondano, oppure con la classica Wiener Schnitzel , la cotoletta alla viennese, perfette con lo stinco …buone con tutto anche con le uova sode.

ingredienti per 4 persone

  • 800 grammi di patate,non farinose

  • 1 cipolla

  • zucchero

  • sale fino

  • pepe nero

  • aceto di vino bianco

  • erba cipollina

  • olio di oliva leggero oppure olio di semi di mais/girasole

  • 350 grammi di acqua tiepida

preparazione

  • Lavate le patate e fatele cuocere in acqua bollente salata a fiamma media per circa 40 minuti, a seconda della dimensione delle patate.
  • Nel frattempo preparate il condimento: sbucciate e tagliate finemente la cipolla, quindi mettetela in una ciotola abbastanza capiente.
    Aggiungete l’aceto di vino bianco,l’olio, il sale, il pepe nero macinato,1 cucchiaino di zucchero e 350 grammi di acqua calda.
    Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e tenete da parte.
    Tagliate l’erba cipollina .
  • Una volta cotte, fate intiepidire le patate, giusto per non scottarvi le mani.
    Sbucciatele e affettatele, quindi mettetele in una ciotola.
    Versate il condimento preparato sopra le patate, cospargete con l’erba cipollina e mescolate bene per amalgamare il tutto.
    Eventualmente regolate di sale.
  • Fate raffreddare, quindi mettete le patate in frigorifero in modo che assorbano per bene il condimento.

2 commenti

  1. Kartoffelsalat sono di parte austro-tedesca-ungarica. In Austria la trovi ovunque condita con aceto e olio oppure con la creme fraiche oppure con lo yougurt. La prima è più agro-dolce le altre no. Quelle che vendono sono usualmente con i cetrioli e cipollina entrambe oppure una invece che l’altra. Qualche volta trovi questa con l’uovo sodo non intero ma schiacciato che diventa una cremina oppure anche con la Wurst tagliata a listerelle. Ad ogni modo zucchero nemmeno in quella di mia cognata di Monaco lei ci mette la senape prezzemolo e cipolla e segue l’originale non è personale. Ottima anche questa versione della tua amica ma l’acqua così tanta per la salsa mai sentita. Un poco per non usare tanto olio di semi (zucca-girasole-ecc.) evo mai. Buona fine settimana.

    • ciao Edvige, alcuni al posto dell’acqua mettono il brodo. Versione provata ma preferisco un gusto neutro a mio parere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *