Linzertorte – torta di Linz

Da tempo avevo in mente di rifarla e ieri era la giornata giusta visto che per la colazione di questa mattina non avevo nemmeno l’ombra di un biscotto nella dispensa.
La ricetta è quella di Anneliese Kompatscher che è contenuta nel libro: “La cucina nelle Dolomiti”. 
La Linzer Torte,torta di Linz, è una torta austriaca e prende il nome dall’omonima città di Linz ed è considerata una delle torte più antiche che si conoscano.
La prima ricetta documentata risale infatti alla metà del 1600.
La torta di Linz è una crostata dall’impasto friabile arricchito con cannella, semi di garofano e limone.
Viene farcita con la confettura di ribes, oppure mirtilli, prugna,
l’importante è che sia realizzata con frutta acida per contrastare il dolce della frolla, ricoperta da strisce di pasta che formano un reticolo e decorata con mandorle a lamelle.
La torta è realizzata in particolar modo durante i periodi festivi non solo in Austria, ma anche nei paesi limitrofi quali Ungheria, Svizzera, Germania e nel sud Tirolo.
La ricetta originale prevede l’uso delle nocciole tritate finemente nell’ impasto, ma si possono usare anche noci o mandorle.

Ingredienti per una forma da 24 cm.

  • 250 grammi di farina 00

  • 250 grammi di zucchero semolato

  • 1 bustina di zucchero vanigliato

  • 1 presa di sale

  • 1 cucchiaino raso di cannella in polvere

  • una punta di coltello di polvere di chiodi di garofano

  • la buccia grattugiata di un limone

  • 2 uova, a temperatura ambiente

  • 250 grammi di burro,freddo di frigo

  • 250 grammi di mandorle,non pelate

  • 1 cucchiaini di lievito per dolci

  • un pizzico di sale fino

  • confettura di mirtilli rossi

  • 1 tuorlo

  • mandorle a lamelle

preparazione

  • Macinate finemente le mandorle.
    Mettete nella ciotola della planetaria la farina setacciata,le mandorle,le uova,il burro tagliato a pezzetti,lo zucchero,lo zucchero vanigliato,la cannella, i chiodi di garofano,la buccia del limone,
    il lievito ed infine il pizzico di sale .
  • Impastate tutti gli ingredienti velocemente in modo da ottenere un impasto compatto ed omogeneo.
    Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente, e fate riposare in frigorifero per almeno un’ ora.
  • Riprendete il panetto, prendetene 2/3 e stendetelo con il matterello
    fino a raggiungere uno spessore di circa 0,5 – 0,8 cm,quindi rivestite uno stampo per crostata dal diametro di 24 cm.
    Eliminate la frolla in eccesso.
  • Riempite il guscio di frolla con la confettura di mirtilli rossi.
    Stendete la restante pasta con il matterello e create delle strisce e
    formate un reticolo sulla crostata.
    Spennellate il reticolo con il tuorlo sbattuto, mentre con le mandorle a lamelle decorate la circonferenza .
    Cuocete a 180° C. per 40 minuti. 
    Sfornate e fate raffreddare sulla gratella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *