pressknödel – canederli pressati

canéderli o Knödel dal tedesco Knot  che tradotto significa nodo, grumo.
La ricetta è molto antica e, nella cucina contadina, permetteva il riciclo del cibo avanzato.
Questi canederli al formaggio, vengono solitamente chiamati canederli pressati perché a differenza del canederlo tradizionale rotondo questi vengono schiacciati.
La preparazione è pressapoco identica.
Nei canederli pressati importante è il formaggio usato.
Il Graukäse, letteralmente dal tedesco “formaggio grigio”, appartiene alla famiglia dei cosiddetti “Sauerkäse”, i formaggi a coagulazione acida che non prevedono l’utilizzo di caglio, una specialità diffusa nell’arco alpino tirolese. Un prodotto molto antico, nato in Valle Aurina e poi diffusosi nelle valli vicine.
E’ un formaggio a latte crudo vaccino che coagula senza l’utilizzo del caglio, ma mediante l’acidificazione del latte.
Prodotto esclusivamente in alpeggio da giugno a settembre, sviluppa durante la stagionatura muffe grigio-verdi naturali che regalano al formaggio un profilo aromatico-gustativo intenso e deciso.
Il Graukäse della Valle Aurina è uno tra i formaggi più magri, se non il più magro al mondo: la materia grassa sul residuo secco non supera il 2%.

Ingredienti per 8 canederli

  • 150 grammi di pane bianco raffermo, tagliato a dadini

  • 100 grammi di formaggio grigio, Graukäse , tagliato a dadini

  • 100 ml di latte

  • 2 uova

  • 1 cipolla piccola

  • sale

  • pepe nero macinato

  • burro

preparazione

  • Tritate la cipolla e fatela rosolare in un noce di burro.
    Sbattete le uova con il latte,il sale e il pepe nero macinato.
    Mettete in una terrina il pane raffermo tagliato a cubetti quindi aggiungete le uova sbattute.
    Aggiungete il formaggio tagliato a dadini.

  • Mescolate bene l’impasto e lasciatelo riposare per 10 minuti.
    Con le mani bagnate formate dei canederli rotondi e appiattiteli con la mano.
    In una padella rosolate i canederli pressati su entrambi i lati.

  • Nel frattempo portare a ebollizione una pentola con abbondante acqua salata e cuocete i canederli fritti per 6-8 minuti.
    Scolateli delicatamente con la schiumarola e serviteli asciutti con insalata di crauti o rape oppure in brodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *