parmigiana di patate

La parmigiana solo a pronunciare la parola mi viene l’acquolina.
Venerdì ho preparato la classica con le melanzane…buonissima.
Per me quella classica è solo quella con le melanzane fritte.
Non sarà proprio dietetica ma una volta tanto si può fare.
Oggi ho fatto una variante usando le patate, dello speck, ma se volete potete sostituirlo con il prosciutto cotto o con della mortadella, del saporitissimo formaggio Puzzone di Moena, del formaggio Asiago ed infine del Parmigiano Reggiano.
Un piatto che verrà apprezzato sicuramente da tutti…a chi non piacciono le patate?
E’ buonissima calda ma anche tiepida.

Ingredienti

  • 1 kg di patate

  • 150 grammi di formaggio Puzzone di Moena

  • 100 grammi di formaggio fresco (Montasio oppure Asiago)

  • 80 grammi di Parmigiano Reggiano grattugiato

  • 100 grammi di Speck, tagliato a 3 mm di spessore

  • olio extravergine d’oliva

  • aghi di rosmarino fresco

  • sale fino

  • pepe nero macinato

preparazione

  • Scaldate il forno in modalità statica alla temperatura di 180°C.
    Sbucciate le patate, lavatele e con l’aiuto di una mandolina tagliatele a fette sottili: una volta affettate mettetele in una ciotola con acqua per evitare di farle annerire.
  • Tagliate a dadini i formaggi e teneteli da parte.
    Tagliate lo speck a striscioline e tenete da parte.
    Mettete i formaggi tagliati a dadini e lo speck in una ciotola e mescolateli.
  • Prendete una pirofila da forno, ungetela leggermente con un filo d’olio oppure ricopritela con la carta forno.
    Levate le patate dall’acqua e asciugatele delicatamente con un canovaccio.
    Distribuite sul fondo della pirofila con uno strato di patate leggermente sovrapposte,salate e pepate.
    Cospargete con una manciata di formaggi e speck,il rosmarino tritato e cospargete di Parmigiano grattugiato.
  • Ricoprite con un altro strato di patate, poi il mix di formaggi e speck fino ad esaurire tutti gli ingredienti.
    Terminate con il Parmigiano grattugiato, qualche aghetto di rosmarino e un filo di olio.
  • Coprite la teglia con un foglio di alluminio e infornate 30 minuti, quindi eliminate l’alluminio e proseguite la cottura per altri 15 minuti fino a quando la superficie non avrà una crosticina leggermente dorata.
    Spegnete,levate la teglia e prima di servire fatela riposare per qualche minuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *