brioche fior di latte

Ci sono quelle coccole che, anche se fuori fa un caldo bestiale, non riesci a resistere alla tentazione.
Dopo vari tentativi con la pasta madre i Fables de sucre hanno pubblicato la ricetta della brioche fior di latte con il lievito di birra.
Abbiamo vissuto, anzi stiamo vivendo un momento che ci ha messo a dura prova, in tutti i sensi.
Mesi e mesi chiusi in casa, dove abbiamo impastato e sfornato di tutto.
…e ora anche se fa caldo, io il forno lo accendo.

Ingredienti

  • 600 grammi di farina 0

  • 300 grammi di latte intero

  • 125 grammi di zucchero semolato

  • 100 grammi di burro

  • 60 grammi di tuorlo d’uovo

  • 10 grammi di miele d’acacia

  • 5 grammi di lievito di birra fresco

  • 5 grammi di latte magro in polvere

  • 2 grammi di sale

  • ½ bacca di vaniglia

Ingredienti per la finitura

  • 20 grammi di tuorlo d’uovo

  • 20 grammi di latte

  • granella di zucchero

preparazione

  • Togliete dal frigorifero il burro almeno 2 ore prima, deve essere morbido a “pomata”.
    Nella ciotola della planetaria versate la farina, il latte in polvere, il latte, il miele e lievito di birra sbriciolato.
    Iniziate ad impastare usando il gancio.
  • Quando si sarà formato un impasto, aggiungete in 3 volte lo zucchero, facendolo assorbire prima della dose successiva, e i semi della vaniglia.
    L’impasto sarà morbido ma ben incordato, lasciando le pareti della ciotola ben pulite.
  • Aggiungete in 3 volte i tuorli facendoli assorbire prima della dose successiva. 
    L’impasto dovrà essere liscio, omogeneo e aggrappato al gancio.
  • Aggiungete in 3 volte il burro a “pomata” facendolo assorbire prima della dose successiva, infine il sale.
  • L’impasto dovrà essere sodo, asciutto, ed elastico.
    Togliete l’impasto, fate una palla tonda pirlandolo, mettetelo in una ciotola, coprite con pellicola alimentare e fate riposare in frigo per un’ora prima di formarlo.
  • Imburrate le 2 tortiere dal diametro di 25 cm.
    Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, riprendete l’impasto.
    Dividetelo in 14 pezzi da 85 grammi, arrotondate formando delle palline.
    Sistemate una pallina al centro della tortiera mentre le altre sei, le schiacciate tipo salsicciotto e le sistemate a raggiera attorno alla pallina, coprite con la pellicola e fate lievitare a temperatura ambiente, lontano da correnti d’aria per circa 4 ore e comunque fino al raddoppio.
  • Trascorso il tempo della seconda lievitazione, accendete il forno in modalità statica a 165°C.
    Eliminate la pellicola e lasciate le due teglie scoperte, all’aria, per 10 minuti, in modo che sulla superficie della brioche si formi una pellicina sottile.
    In una ciotola sbattete con la forchetta il tuorlo e il latte con una forchetta quindi spennellate tutta la superficie e cospargetela con granella di zucchero.
    Infornate a 165°C. per 30 minuti circa e comunque fino a doratura. Sfornate e fate raffreddare su una gratella, una volta tiepido sformate.

Note:

  1. Nel caso in cui non vogliate proprio comprare il latte in polvere, in sostituzione potreste polverizzare le GALATINE, le classiche caramelle al LATTE. Pari peso ai grammi di latte in polvere previsti in ricetta. Potete anche ometterlo, è un insaporitore e non comprometterà la riuscita della ricetta.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *