dhal di lenticchie

A me le lenticchie piacciono veramente tanto,posso dire che quasi quasi le amo, anche se molte volte mi limito a consumarle nel solo periodo invernale.
Anni fa, un mio collega inglese, amante dell’ India mi parlava di un suo viaggio in quel paese con i suoi “intriganti” misteri,la sua storia, le tradizioni,le spiagge, le sue altissime cime,la cucina con quel mix di profumi speziati.
E proprio in uno dei tanti “strappi” in auto che davamo a David, lui non aveva la patente, parlava delle cene che faceva,qui in Italia, con gli amici,delle sue ricette e tra queste c’era appunto il  “dahl” o“dal” una preparazione a base di lenticchie. 
Il dahl è in parole povere una zuppa, molte volte viene servita anche come purè…aumentando o diminuendo la quantità di liquido , lasciando le lenticchie intere oppure passandole in modo da ottenere una vera e propria vellutata.
E’ un piatto povero, solitamente servito con del riso bianco, e preparato con le lenticchie rosse…io l’ho fatto con quelle marroncine piccoline.
Curiosità:
esistono tante varianti di questa zuppa, per il semplice fatto che in India ci sono oltre 60 varietà di lenticchie, e ogni ricetta si diversifica anche in base alle spezie usate.


ingredienti per 2 persone

  • 250 grammi di lenticchie 

  • 1 pomodoro ramato maturo

  • 1 cipolla

  • 1 carota

  • 3 cm di zenzero fresco 

  • 1 stecca di cannella 

  • olio di oliva extravergine

  • 2 – 3  spicchi di aglio

  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere

  • 1 cucchiaino di semi di cumino

  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo tritato

  • 1/2 cucchiaino di garam masala

  • 2 peperoncini

  • il succo di un limone

  • sale fine

preparazione

  • Sciacquate le lenticchie sotto l’acqua corrente. 
    Lavate e sbollentate in acqua bollente il pomodoro, levate la buccia, eliminate i semi quindi tagliatelo a cubetti.
    Mettete le lenticchie, lo zenzero sbucciato ed affettato e la stecca di cannella in una casseruola con 4 tazze di acqua fredda. 
    Portate ad ebollizione, riducete la fiamma al minimo e cuocete a fuoco lento, mescolando per evitare che si attacchi per 25-30 minuti. 
  • Eliminate la stecca di cannella e lo zenzero, e tenete da parte.
    Scaldate ,in una padella antiaderente a fuoco medio, l’olio di oliva extravergine. 
  • Aggiungete la cipolla tritata e la carota tagliata a dadini;fate cuocere per 5 minuti.
    Aggiungete l’aglio schiacciato, il pomodoro,la curcuma,i semi di cumino,il coriandolo schiacciato, il garam masala e il peperoncino sbriciolato; cuocete per un 2 – 3 minuti, infine aggiungete il succo di un limone filtrato.
  • Aggiungete le lenticchie,mescolate e regolate di sale.
    Cuocete per 15 minuti, mescolando continuamente. 
    Levate dal fuoco, aggiungete il coriandolo fresco tritato finemente,amalgamate e servite caldo, accompagnando con pane naan,roti,chapati poppadom, oppure riso e verdure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *