“shell” biscotti di pasta frolla e gocce di cioccolato

Biscotti con gocce di cioccolato, una ricetta facile facile.
Questi biscotti semplici sono perfetti da inzuppare nel latte a colazione oppure a merenda con una fumante tazza di tè, sono ideali per tutta la famiglia.
Preparati con un impasto a base di pasta frolla vengono arricchiti con gocce di cioccolato fondente per dargli quella marcia in più.
Se li volete ancora più golosi potete aggiungere della polvere di cacao amaro.
Non avete le gocce di cioccolato?
Nessun problema, sostituite le gocce con scaglie di cioccolato, e ottenete la versione più simile a quella originale americana.



Curiosità
Il biscotto con le gocce di cioccolato a forma di goccia ha avuto origine negli Stati Uniti.
Inventato dagli chef americani Ruth Graves Wakefield e Sue Brides , proprietari del Toll House Inn a Whitman nel Massachusetts, nel 1938, quando aggiunsero pezzetti tritati da una barretta di cioccolato semidolce Nestlé nell’impasto.
Il libro di cucina di Wakefield,” Toll House Tried and True Recipes”, fu pubblicato per la prima volta nel 1936 da M. Barrows & Company, New York.
L’edizione del 1938 fu la prima a includere la ricetta “Toll House Chocolate Crunch Cookie” che divenne rapidamente uno dei biscotti preferiti nelle case americane.
Durante la seconda guerra mondiale, i soldati del Massachusetts che erano di stanza all’estero condividevano i biscotti che ricevevano nei pacchetti di assistenza da casa con soldati provenienti da altre parti degli Stati Uniti.
Ben presto, centinaia di soldati scrissero a casa chiedendo alle loro famiglie di inviare loro dei biscotti Toll House, e Wakefield fu presto inondata di lettere da tutto il mondo che chiedevano la sua ricetta.
La richiesta di biscotti ha contribuito a diffondere la loro popolarità oltre la costa orientale.
La ricetta dei biscotti con gocce di cioccolato è stata introdotta nel Regno Unito nel 1956, con Maryland Cookies uno dei biscotti con gocce di cioccolato più venduti nel Regno Unito.
La ricetta tradizionale è composta da un impasto di farina, burro, zucchero di canna e bianco, gocce di cioccolato semidolce, uova e vaniglia.
All’impasto base possono essere fatte delle variazioni aggiungendo il cacao in polvere, prima che le gocce di cioccolato vengano mescolate.
Con queste variazioni della ricetta dei biscotti con gocce di cioccolato vengono chiamati “doppi” o “tripli”, a seconda della combinazione di pasta e tipi di cioccolato.

La ricetta originale in Toll House Tried and True Recipes si chiama “Toll House Chocolate Crunch Cookies”.
Wakefield ha dato a Nestlé la ricetta per i suoi biscotti ed è stata pagata con una fornitura a vita di cioccolato dalla società.

Ingredienti

  • 225 grammi di farina 00

  • 150 grammi di burro a temperatura ambiente

  • 100 grammi di zucchero a velo

  • 100 grammi di gocce di cioccolato fondente

  • 75 grammi di fecola di patate

  • 1 uovo a temperatura ambiente

  • 1 cucchiaino da caffè di lievito per dolci

  • 1 pizzico di sale

preparazione

  • Nella ciotola della planetaria lavorate con la frusta il burro con lo zucchero e il pizzico di sale; lavorate fino ad ottenere un composto cremoso.
    Aggiungete l’uovo.
  • Sostituire la frusta con la foglia quindi unite la farina, la fecola e il lievito setacciati; mescolate bene per amalgamare gli ingredienti.
  • Levate l’impasto dalla ciotola, mettetelo sulla spianatoia leggermente infarinata, quindi aggiungete le gocce di cioccolato fredde; lavorate velocemente, formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente.
    Mettete l’impasto in frigorifero per almeno un’ora.
  • Trascorso il tempo indicato, prelevate l’impasto dal frigo e formate delle palline, non troppo grandi perché cuocendo aumenteranno di volume. Volendo potete “rigare” la superficie aiutandovi con una forchetta.
    Posizionate i biscotti, distanziandoli tra loro, sopra la placca foderata di carta da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 15 – 20 minuti e comunque fino a leggera doratura.
    A cottura raggiunta, sfornateli e fateli raffreddare prima di servirli.
    Conservate i biscotti in una scatola di metallo.
  • Nel caso foste a corto di lievito per dolci, il consiglio è quello di sostituirlo con un cucchiaino raso di bicarbonato e un po’ di succo di limone o di aceto di mele: otterrete un agente lievitante perfetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *