Bounty fatti in casa

Bounty al cocco ?
Chi non li conosce.
Da ragazzina quando andavo al supermercato mi ricordo che vicino alla cassa c’erano gli espositori pieni di Mars, Bounty, KitKat, ora invece non ci sono più.
Non che non ci sono “acchiappa calorie” vicino alla cassa ma volete mettere la bontà dei Bounty?
La ricetta, anche se avevo in casa il cocco rapè e una tavoletta di cioccolato fondente, non era nella lista delle mie priorità culinarie.
Al dolce preferisco alla grande le cose salate.
Tutto è nato da una serie di commenti che ho visto su Facebook in una pagina che seguo dove una persona si lamentava di una ricetta che aveva le dosi non corrette.
Mi sono permessa di scriverle in pvt e chiederle che tipo di problema avesse.
Questo è il risultato, direi che sono perfetti, avevo pure lo stampo in silicone per farli.
A questo punto mi domando?
Ma prima di contestare una ricetta perché non vi è venuta al primo “colpo”, siete sicuri di avere fatto tutti i passaggi corretti e aver usato correttamente gli ingredienti.
Come per le farine che vengono usate per pane e dolci, anche la farina di cocco non è tutta uguale.
Ne ho trovate di secche da fare paura, dove per avere la consistenza esatta, ho dovuto dosare la parte liquida in maniera differente da quella prevista.
Questi Bounty hanno esattamente il peso degli ingredienti della ricetta, non un grammo in più non un grammo in meno.
Non ho avuto nessuna difficoltà a formarli.
L’unico problema che riscontro è che uno tira l’altro.

Per i miei Bounty ho fatto tutto il procedimento come scritto nella ricetta, mentre per la formatura ho usato uno stampo in silicone.

Ricetta di Simona Mirto e Flavia Imperatore

Ingredienti

  • 200 grammi di farina di cocco (cocco rapè)

  • 100 ml di panna da cucina UHT oppure panna liquida fresca

  • 50 grammi di burro

  • 70 grammi di zucchero semolato

  • 250 grammi di cioccolato al latte (in alternativa cioccolato fondente)

  • 1 cucchiaino di farina di cocco per completare (facoltativo)

preparazione

  • Fate scaldare la panna in un pentolino assieme al burro e allo zucchero, mescolate bene.
    Levate il pentolino dal fuoco e aggiungete la farina di cocco; mescolate bene in modo che il mix di burro e panna vengano assorbiti bene dalla farina.
  • Con le mani formate dei cilindri che adagerete su un foglio di carta forno; mettete in frigorifero per 30 minuti.
    Trascorso il tempo del riposo in frigorifero, riprendete i Bounty e modellateli arrotondando i lati.
  • Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, fatelo intiepidire.
    A questo punto aiutandovi con una forchetta immergete un Bounty alla volta coprendolo perfettamente con il cioccolato.
    Appoggiate ogni Bounty ricoperto di cioccolato sulla griglia per dolci ricoperta un tagliere con carta da forno.
  • Mettete i Bounty in frigorifero per 1 ora in modo da far solidificare la copertura di cioccolato.
    Prima di servirli eliminate con un coltellino a lama liscia la cioccolata in eccesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *