panini al latte

La cosa che più mi piace la mattina è la colazione.
Molte volte mi piacerebbe fare la colazione come si vede solo nei film… si perché nella mia “vecchia” casa non è mai successo, forse quando si andava in vacanza in qualche paese oltre frontiera.
Vuoi perché in Italia non abbiamo la mentalità di fare colazione…quante volte mi è capitato di dover bere un caffè al volo e partire perché ero in ritardo con la tabella di marcia.
Anche i miei figli, per quanto suonassero le sveglie si alzavano all’ultimo secondo e via una merenda al volo mentre andavano alla fermata dell’autobus.
Per non parlare nei weekend, specie quando son diventati grandicelli e uscivano la sera…chi li scollava dal letto?
Lasciando perdere i ricordi che per quanto belli rimangono tali, qual’è il vostro ideale di colazione?
Siete per la colazione dolce con biscotti e torte profumate oppure per la colazione salata?
In ogni caso questi panini al latte di Vanessa sono perfetti per la colazione e per la merenda a scuola dei vostri bimbi.

Ingredienti per 14 panini

  • 400 grammi di farina Manitoba

  • 120 ml di latte tiepido

  • 15 grammi di lievito fresco

  • 175 ml di acqua tiepida

  • 1 cucchiaino e mezzo di sale

  • 1 cucchiaino di zucchero

preparazione

  • Setacciate farina e sale in una ciotola, aggiungete lo zucchero. Formate un buco al centro.
    Sciogliete il lievito nel latte fino a farlo sciogliere non si scioglie e versarlo al centro della farina.
    Cospargete con un po’ di farina presa ai bordi e lasciate riposare per circa 20 minuti: il composto dovrebbe iniziare fare delle bolle.
  • Aggiungete l’acqua e iniziate a lavorare l’impasto.
    Rovesciatelo sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoratelo per una decina di minuti.
    Quando l’impasto sarà diventato liscio ed elastico, formate una palla.
    Mettete l’impasto a lievitare in una ciotola coperta con la pellicola trasparente.
    Fate lievitare in un luogo tiepido al riparo da correnti per circa un’ora e mezza,e comunque fino al suo raddoppio .
  • Trascorso il tempo,riprendete l’impasto e rovesciatelo sulla spianatoia infarinata, coprite e lasciate riposare 5 minuti.
    Suddividete l’impasto in 14 pezzetti, formate delle palline.
    Appoggiate i panini,ben distanziati tra loro, sulla placca del forno coperta di carta da forno.
    Coprite le palline con della pellicola trasparente per almeno 30 minuti, e comunque fino al loro raddoppio.
  • Nel frattempo scaldate il forno a 220°C. inserendo sulla base un pentolino di acqua.
    Una volta raggiunta la temperatura infornate e cuocete i panini per 15 – 20 minuti e comunque fino a quando la superficie non avrà preso un colore leggermente dorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *