torta Margherita

Una piccola variante alla classica ricetta della torta margherita, l’olio di mais.
Si perché in questi giorni stilare la lista della spesa senza dimenticare nulla non è così semplice.
Ogni volta che finisco qualcosa me lo segno,l’ho sempre fatto, infatti mi sono dimenticata il burro.
Fortunatamente questa mattina sono riuscita a fare un’aggiunta alla spesa online fatta ieri, in consegna per domani.
E voi come vi regolate quando dovete fare la lista?
Siete quelle che si tengono tutto a memoria, siete quelle che scrivono e appiccicano post it ovunque e poi quando arrivano al supermercato si accorgono di averlo dimenticato?
Accetto consigli.
La Torta Margherita è un dolce semplice,perfetto per la colazione,per la merenda dei vostri bambini,adatto ad essere farcito con cioccolato o crema.
Curiosità
– L’origine del nome forse per la somiglianza con il fiore,dato dal colore dorato dell’ impasto e dallo zucchero a velo che ricopre la superficie della torta.
– Nel libro “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene” dell’ Artusi, in origine la pasta margherita non prevedeva l’uso di materie grasse, che un tempo erano inavvicinabili e venivano usate solo come merce di scambio.
Per ottenere un dolce perfetto dovevano armarsi di “olio di gomito” e montare a neve ferma gli albumi, quindi nessun agente lievitante.
– Altre fonti dicono che sia stata preparata in onore della Regina Margherita.

Ingredienti per uno stampo da 22 cm.

  • 150 grammi di farina 00

  • 150 grammi di zucchero semolato

  • 120 grammi di fecola di patate (oppure amido di mais)

  • 90 ml di olio di semi di mais

  • 80 grammi di latte a temperatura ambiente

  • 3 uova intere, a temperatura ambiente

  • buccia di limone grattugiata

  • i semini di ½ bacca di vaniglia

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 1 pizzico di sale

  • zucchero a velo per completare

preparazione

  • Setacciate la farina,il lievito per dolci e la fecola e tenete da parte.
    Separate i tuorli dagli albumi.
    Montate i tuorli con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
  • Aggiungete l’olio a filo, il mix di farine, poco alla volta ed infine il latte.
    Accendete il fono in modalità statica alla temperatura di 180°C.
  • Montate gli albumi a neve ferma con qualche goccia di limone. Aggiungeteli nell’impasto mescolando con la spatola,dal basso verso l’alto, per non smontarli.
    Versate l’impasto nella tortiera imburrata ed infarinata.
    Battete leggermente il fondo della tortiera in modo da livellare la superficie.
  • Infornate per 40 minuti.
    Controllate la cottura con lo stuzzicadenti, se esce perfettamente pulito sfornate.
    Fate raffreddare completamente e spolverizzate con lo zucchero a velo prima di servire.
    Conservate la torta sotto una campana di vetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *