bagnet verd – salsa verde

Il bagnet verd o salsa verde è una tipica salsa piemontese, nata nel XIX secolo alla corte di re Carlo Alberto per insaporire la carne, a base di prezzemolo, aglio,acciughe sotto sale, mollica di pane imbevuta nell’aceto, tuorlo d’uovo sodo e capperi.
Viene servita con le carni bollite, come antipasto su crostini di pane croccante e filetti di acciuga dissalata ma anche su altre pietanze .

ingredienti

  • 100 grammi di prezzemolo, solo le foglie, lavate e asciugate 

  • 50 grammi di aceto di vino bianco

  • 10 grammi di capperi sotto sale, dissalati

  • la mollica di un panino raffermo

  • 2 filetti di acciuga sotto sale oppure 4 filetti di acciuga sott’olio

  • 2 spicchi di aglio

  • 2 tuorli di uovo sodo

  • 1 pizzico sale fine

  • 150 ml di olio di oliva extravergine

  • una macinata di pepe nero

preparazione

  • Mettete le uova in un pentolino coperte di acqua e fate cuocere per circa 8 minuti. 
    Trascorso il tempo fatele intiepidire quindi sbucciatele.
    Prelevate il tuorlo e tenete la parte.
  • Eliminate la crosta del panino raffermo e tagliatelo a dadini, mettetelo in una scodella con l’aceto di vino e lasciatelo in ammollo per almeno 15 minuti.
    Pelate gli spicchi di aglio, eliminate il germoglio centrale.
    Dissalate i capperi sciacquandoli sotto acqua corrente.
  • Prendete una ciotola abbastanza capiente, mettete la mollica di pane strizzata e aggiungete i tuorli.
    Tritate finemente il prezzemolo, lavato e ben asciugato, assieme all’aglio e alle acciughe fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Mettete il trito nella ciotola con gli altri ingredienti, regolate di sale e pepe.
    Mescolate per bene il tutto e irrorate con l’olio di oliva extravergine.
    Mettete in un barattolo ben lavato e asciugato e aspettate almeno qualche ora prima di usare la salsa verde.
  • Si conserva in frigorifero per qualche giorno coprendo la superficie con un filo di olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *