American apple pie – la torta di mele di nonna papera

Parlando di dolci della cucina americana quelli che mi vengono subito in mente sono per prima la cheesecake mentre la seconda è appunto la torta di mele…quella che Nonna Papera sfornava per i nipotini. Chissà quante di voi hanno ancora la fortuna di avere il “Manuale di Nonna Papera”, dico fortuna perché il mio dopo vari traslochi è andato perso. 
La preparazione della torta non è per nulla complicata, forse solo un po’ impegnativa per quanto riguarda la chiusura, mentre per mangiarla e finirla in un battibaleno è un gioco da ragazzi.

Ingredienti per la pie crust (stampo da 24 cm. di diametro)

  • 250 grammi di farina setacciata 00

  • 160 grammi di burro freddo a pezzetti

  • 90 ml di acqua ghiacciata

  • 10 grammi di zucchero

  • 10 ml di aceto bianco o di mele (io mele)

  • 4 grammi di sale

ingredienti per il ripieno

  • 4 mele Granny Smith (io Morgenduft)

  • il succo di un limone 

  • 50 grammi zucchero bianco

  • 15 grammi di cannella in polvere

  • 15 grammi di farina setacciata

  • 1 cucchiaio di panna fresca

  • 1 pizzico di sale

preparazione

  • Unite in una ciotola la farina, il sale e lo zucchero e, separatamente in un bicchiere mettete l’acqua con l’aceto. 
  • In una ciotola lavorate il burro con le farine, aggiungete l’acqua sino a formate un panetto. 
    Mettete in frigorifero per almeno 30 minuti.
  • Affettate le mele, aggiungete succo di limone, lo zucchero, la cannella, la farina, il sale e la panna. 
    Amalgamate e fate macerare per 30 minuti.
  • Rivestite la teglia con carta forno, poi dividete la pasta in due porzioni, tirate la sfoglia e stendetela sulla base della teglia.
    Riempite la base con il ripieno, quindi tirate la pasta rimasta e ricoprite l’impasto .
    Ripiegate i bordi verso l’interno in modo da chiudere perfettamente la torta. 
  • Spennellate la superficie della torta con uovo battuto, unito al latte e distribuite una manciata di zucchero. 
    Praticate 4 tagli verticali a croce con una forbice. 
    Mettete in forno preriscaldato a 200° per 40-50’. 
    Sfornate e attendete 5-10 minuti prima di levarla dallo stampo, poi appoggiate la su una grata e fate raffreddare.

Ricetta dal libro di California Bakery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *