susamielli

susamielli sono dei dolci a forma di “S”  tipici del periodo di Natale della cucina napoletana .
Un dolce che profuma  di tradizione, feste e ricche tavolate con prodotti genuini.
“O sosamiello” con la caratteristica firma ad “esse” più che un biscotto, è un dolce vero e proprio, gustoso e fragrante. Preparato con farina, zucchero, canditi e miele,esistono 3 varianti sia per gli ingredienti che per la forma,ognuno con la propria storia.

– il Susamiello nobile, il più pregiato, a forma di ciambella è preparato con farina bianca di prima qualità;
– il Susamiello per zampognari, offerto ai suonatori che con i loro strumenti allietavano strade e abitazioni,  o ai contadini o, ancora, al personale di servizio delle famiglie più abbienti: il loro susamiello era “povero”, preparato con farine meno pregiate;
– il Susamiello del buon cammino preparato per frati e preti che durante il Natale facevano visita ai fedeli; il Susamiello del buon cammino ripieno di marmellata di amarena.
I susamielli sono anche chiamati sapienze o susamielli della sapienza; tipici di Sorrento, devono il loro nome al fatto che venivano preparati dalle clarisse del Convento di Santa Maria della Sapienza che aggiungevano nell’impasto mandorle intere spesso evidenti sulla superficie dei biscotti.

Ingredienti

  • 250 grammi di farina 00

  • 250 grammi di miele

  • 100 grammi di mandorle

  • 100 grammi di zucchero

  • 1 cucchiaio di frutta candita

  • ammoniaca per dolci

  • 1 cucchiaio di pistò (cannella, chiodi di garofano, noce moscata, vaniglia)

preparazione

  • Tritate finemente nel mixer tutte le mandorle.
    Mescolate le mandorle, lo zucchero, il pisto, e i canditi con la farina.
  • Scaldate a fuoco moderato il miele e, appena sciolto, unirlo alla farina, disposta a fontana, insieme con un pizzico di ammoniaca.
  • Lavorate l’impasto fino a quando non diventa omogeneo, a questo punto fare dei salamini e sistemarli su una teglia unta piegati a forma di S, schiacciandoli leggermente.
  • Infornate a 180° per 15-20 minuti circa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *