chocolate brownie

Il brownie, noto anche come chocolate brownie o Manchester brownie, è una torta al cioccolato, tipica della cucina statunitense, chiamata così per via del suo colore scuro.
Tagliato a quadrotti, i brownie possono essere ricoperti con la glassa,  possono contenere delle scaglie di cioccolato, nocciole ed essere aromatizzati secondo i gusti.
Vengono serviti con del latte caldo o del gelato oppure con la panna montata.
Perfetti come spuntino, come merenda, specialmente se accompagnati da un caffè.
Esiste una versione bianca del brownie, chiamata blondie, preparata senza cacao, ma con cioccolato bianco.
Curiosità:
Una delle prime ricette dei brownies è quella di Bertha Palmer, una mondana di Chicago, il cui marito possedeva il Palmer House Hotel.
Un giorno nel 1893, chiese ad un pasticcere di creare un dolce adatto alle donne che frequentavano il Chicago World’s Columbian Exposition.
Chiese poi che il dolce fosse simile ad un piccolo pezzo di torta e che si potesse consumare anche durante un pranzo al sacco.
Il risultato fu chiamato Palmer House Brownie, che conteneva noci ed era ricoperto di glassa alle albicocche.
Tutt’oggi al Palmer House Hotel viene servito un dolce ai clienti che si dice venga fatto usando la stessa ricetta originale.

ingredienti

  • 200 grammi di cioccolato fondente

  • 150 grammi di farina 00

  • 125 grammi di burro

  • 110 grammi di zucchero semolato

  • 100 grammi di mandorle oppure pistacchi,noci,nocciole

  • 2 uova a temperatura ambiente

preparazione

  • In una ciotola fondete a bagnomaria il cioccolato,ridotto in scaglie, con il burro.
    Aggiungete lo zucchero semolato, quindi mescolate.
  • Levate dal fuoco, fate intiepidire.
    Aggiungete le uova, leggermente sbattute, uno alla volta.
  • Aggiungete la farina setacciata e le mandorle tritate grossolanamente.
  • Mettete il composto in una teglia rettangolare rivestita con carta forno.
    Livellate il composto con il dorso di un cucchiaio o con le mani leggermente inumidite.
  • Infornate,in forno già caldo a 180°C., per 15 – 20 minuti.
    Sfornate, fate raffreddare completamente e solo a questo punto tagliate la torta a quadrotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *