gyōza – ravioli giapponesi

Posso dire di non annoiarmi in questi giorni, tra sistemare casa, fare la baby sitter, trovo il tempo di far “pulizia” nel pc.
Quante volte,quando vedete una ricetta che vi piace,che fate dite la devo rifare ?
Io sempre…poi lo faccio poche volte.
I Gyoza mi piacciono molto, sono un po’ come le patatine, uno tira l’altro.
Anche questi lo prometto a me stessa…li devo rifare assolutamente.

Ingredienti per 40 dischi di pasta

  • 240 grammi di farina 00

  • 1/2 cucchiaino di sale fino

  • 120 – 150 ml di acqua calda

  • amido o fecola di patate q.b

Ingredienti per il ripieno

  • 300 grammi di carne di maiale macinata

  • 300 grammi di cavolo verza o cappuccio

  • 2 cipollotti

  • 5 cm. di zenzero

  • 2 spicchio di aglio

  • salsa di soia

  • olio di semi o di sesamo

preparazione

  • In un bicchiere mettete l’acqua calda e il sale, mescolate fino a farlo sciogliere bene.
    Setacciate in una ciotola la farina,aggiungete,un po’ alla volta,l’acqua .
    Mescolate con un cucchiaio, quindi rovesciate l’impasto sulla spianatoia e iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Impastate per una decina di minuti, poi formate una palla.
    Dividete la palla a metà,e con ciascuna metà, formate dei cilindri che avvolgerete nella pellicola trasparente.
    Lasciate riposare per una mezz’ora.
    Trascorso il tempo di riposo,riprendete un cilindro di pasta alla volta e dividerlo in dodici fette uguali che appoggerete su un piatto che terrete coperto con un canovaccio pulito umido, per evitare di far seccare la pasta.
  • Mettete sulla spianatoia un po’ di amido di mais,prendete una fettina di impasto,e stendetela con il matterello.
    Con un coppapasta da 8 cm di diametro ricavate tanti dischetti.
    Man mano che saranno pronti i dischetti di pasta metteteli su un piatto infarinato di amido di mais, ricordandovi di coprirli con il canovaccio.
    Se non usate subito la pasta, copritela con la pellicola trasparente e mettete in frigorifero fino al momento che andrete a farcirli.
  • Prendete una piccola porzione di ripieno e mettetela al centro della sfoglia, tenendola sul palmo della mano.
    Chiudete i ravioli a mezzaluna facendo una leggera pressione con la punta delle dita, pizzicando la sfoglia per sigillare il ripieno.
    Oppure potete optare per gli stampini per ravioli con i bordi dentellati.
  • Prendete una padella antiaderente, versate un filo di olio di sesamo, mettete i ravioli in piedi e fateli cuocere un paio di minuti a fiamma media affinché non si formerà una bella crosticina.
    Versate 1/2 bicchiere di acqua e coprite con un coperchio per ultimare la cottura; abbassare la fiamma fino a quando l’acqua si sara’ asciugata.
    Serviteli ben caldi con una salsa preparata con salsa di soia, olio di sesamo e peperoncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *