montanare – pizza fritta

Non bisognerebbe mangiare le cose fritte perché si sa …il fritto fa male…ma ditemi la verità quanto buono è ?
In questi giorni dove,per il bene di tutti, bisogna rispettare le regole, mi consolo con questa ricetta della tradizione napoletana.

ingredienti per l'impasto

  • 500 grammi di farina bianca 00

  • 320 ml di acqua

  • 15 grammi di sale

  • 10 grammi di lievito di birra fresco

  • olio di semi di arachidi per friggere

  • pomodori pelati

  • provola grattugiata

  • basilico fresco

  • 1 spicchio di aglio

  • olio di oliva extravergine

  • sale fino

preparazione

  • In un pentolino scaldate un filo d’olio aggiungete lo spicchi di aglio sbucciato e schiacciato e unite i pelati sfilettati; fate cuocere per 20 minuti,regolate di sale, eliminate lo spicchio di aglio, e aggiungete il basilico fresco.
  • Versate la farina in una terrina, al centro mettete il lievito sciolto in un paio di cucchiai di acqua e impastate, aggiungendo lentamente l’acqua rimasta.
  • Quando il lievito è ben incorporato aggiungete il sale e lavorate fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
    Fate lievitare in una ciotola coperta con uno strofinaccio da cucina leggermente inumidito, per almeno un paio di ore,in un luogo tiepido.
  • Trascorso il tempo della lievitazione riprendete l’impasto e dividetelo in 10-12 palline, quindi fatele lievitare nuovamente per 2 ore.
    Con le mani allargate le singole palline formando dei dischetti di 15 cm di diametro per uno spessore di mezzo centimetro.
    Scaldate in una padella l’olio, quindi friggeteli fino a quando saranno gonfi e croccanti.
  • Condite le montanare con 2 cucchiaiate di salsa di pomodoro e una cucchiaiata di provola , guarnite con foglioline di basilico fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *