Amor polenta – dolce di Varese

Amor polenta chiamato anche “dolce di Varese”.
È una torta tipica della tradizione lombarda, in particolare della città di Varese.
Un dolce semplice preparato con farina di mais fioretto, farina di mandorle e farina 00.
Curiosità:
La vera ricetta del dolce Varese ha ovviamente alcuni ingredienti segreti come l’aroma liquoroso che ha il sapore di Varese.
Ideata e depositata dalla famosa dinastia di pasticceri varesini Zamberletti, il dolce è nato alla fine degli anni trenta del secolo scorso quando Antonio Zamberletti, noto come Carlo, da poco rilevata dallo zio la pasticceria di via Como, studiando i dolci tipici lombardi, notò che a Varese curiosamente non esisteva un dolce significativo tale da rappresentare e ricordare la città.
Ne studiò uno a tavolino, ma senza inventare nulla, limitandosi ad attingere sapientemente dalla tradizione.

ingredienti

  • 75 grammi di farina 00

  • 75 grammi di farina di mais Fioretto

  • 75 gr. di farina di mandorle

  • 125 grammi di burro a temperatura ambiente

  • 125 grammi di zucchero semolato

  • 4 uova a temperatura ambiente

  • 10 grammi di rum bianco

  • 8 grammi di lievito per dolci

  • semi di una bacca di vaniglia

  • 1 pizzico di sale

preparazione

  • Setacciate in una ciotola la farina 00 e il lievito, aggiungete la farina di mais fioretto e la farina di mandorle.
    Imburrate e spolverate di farina lo stampo scanalato per l’ amor polenta, in alternativa utilizzate un comune stampo per plum cake.
    Preriscaldate il forno alla temperatura di 175°C.

  • Nella ciotola della planetaria lavorate con la frusta il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida e bella spumosa.
    Aggiungete un uovo alla volta, aspettate che il primo venga completamente assorbito prima di aggiungere il successivo.
    Aggiungete i semi della vaniglia, il rum e il pizzico di sale continuando a lavorare.
  • Levate la ciotola dall’impastatrice e aiutandovi con una spatola flessibile aggiungete le farine mescolando delicatamente.
    Prendete lo stampo versate l’impasto e cuocetelo per 30 – 35 minuti circa; fate sempre la prova stecchino, se esce asciutto potete sfornare.
    Fate intiepidire la torta nello stampo, quindi sformatela e fatela raffreddare completamente sulla gratella per dolci.
    Una volta fredda spolveratela con lo zucchero a velo.
    Il dolce si conserva per 3 – 4 giorni in un contenitore coperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *