polpette di melanzane

Le polpette piacciono a tutti.
Con le polpette riesci a far mangiare anche chi, solitamente alla vista delle melanzane, arriccia il naso.
Basta renderle appetitose e ops , vanno mangiate.
La ricetta è vegetariana quindi adatta per quel tipo di regime alimentare.
Le volete più saporite? Potete sostituire o aggiungere del formaggio Pecorino grattugiato.
Le volete filanti? Aggiungete un cubetto di formaggio, quello che più vi piace, all’interno della polpetta.
Potete aggiungere un trito di menta fresca, che con la melanzana per me è l’abbinamento top.
Perfette per un buffet, per un aperitivo, come contorno, da mettere nel cesto del pic nic perché le polpette sono buone anche a temperatura ambiente.
Io seppur il fritto è meno salutare della cottura in forno, le polpette le mangio fritte…meglio poche ma fritte

Ingredienti per 12 polpette

  • 2 melanzane tonde (circa 400 grammi al netto degli scarti)

  • 50 grammi di pane raffermo, tagliato a dadini

  • 50 grammi di Parmigiano grattugiato

  • 1 uovo

  • 1 bicchiere di latte

  • un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente

  • sale fino

  • pepe nero macinato

  • 1 spicchio di aglio

  • pane grattugiato

  • olio di semi di arachidi

preparazione

  • Mettete in una ciotola il pane tagliato e bagnatelo con il latte.
    Lasciatelo riposare per 30 minuti in modo di farlo ammorbidire bene.
    Lavate e tagliate a cubetti le melanzane lasciando la buccia.
  • Portate a bollore in una pentola l’acqua leggermente salata e non appena inizia a bollire tuffate le melanzane; cuocetele fino quando non diventeranno morbide, circa 5 minuti.
    Scolatele e lasciarle raffreddare.
  • Una volta raffreddate, strizzatele bene le melanzane quindi mettetele in una terrina.
    Aggiungete l’ uovo, il Parmigiano grattugiato, il prezzemolo, lo spicchio di aglio tritato, il pane ammollato e strizzato regolate di sale e pepe.
    Se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungete un cucchiaio di pangrattato, senza esagerare perché l’impasto deve essere compatto ma non troppo.
  • Formate le polpette arrotolandole con le mani fino a formare delle pallina quindi impanatele.
    Nel frattempo scaldate l’olio di semi di arachidi; quando sarà caldo, fate la prova con uno stecchino in legno, immergete poche polpette alla volta in modo da non abbassare la temperatura.
  • Fate cuocere girando le polpette delicatamente fino a quando non saranno dorate.
    Scolate bene sulla carta assorbente.
  • Volete provare la versione non fritta fate così: disponetele le polpette in una teglia ricoperta con carta forno, bagnatele con un filo d’olio e infornate, in forno ben caldo a 180° C. , per 20 minuti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *