buchteln

Che rapporto avete con il calendario?
Il mio è pessimo infatti ieri – 20 marzo – è iniziata la primavera.
Io ero convinta che fosse oggi il primo giorno, il 21 marzo, sempre.

Invece no, questa data varia a seconda dell’ equinozio di primavera.

Al momento è un inizio di primavera solo per il calendario visto che le temperature, rispetto alla settimana scorsa, si sono abbassate notevolmente.
È sempre così quando in giardino iniziano a fiorire i narcisi le temperature cambiano.
Sono di un giallo incredibile come questo buchteln 😂😂😂.
Ho sistemato le uova in frigorifero senza tenere conto che una confezione erano a “pasta gialla”.

Una delle caratteristiche di questo dolce è la sofficità.
Le altre?
Se non siete veloci, e metterlo in freezer, per avere la colazione pronta, sparisce in un attimo.
Infatti questi piccoli bocconcini di pasta con all’interno la confettura di albicocca sono una tentazione…uno tira l’altro.
La prossima volta proverò a farcirlo con della crema al cioccolato.

Il  Buchteln è un dolce di pasta lievitata composto da tante piccole palline, con un ripieno di confettura e servito ricoperto di salsa alla vaniglia.
Viene cotto in una pirofila in modo che, una volta cotto le palline risulteranno tutte attaccate.


La ricetta è di @paoletta_sersante

ingredienti

  • 300 grammi di farina W330

  • 120 grammi di latte

  • 45 grammi di burro di cui 25 grammi fuso con zeste di limone

  • 45 grammi di zucchero

  • 30 grammi di acqua

  • 3 tuorli di uova medie a temperatura ambiente

  • 8 grammi di lievito di birra fresco oppure 2,5 grammi di lievito di birra secco

  • 5 grammi sale fine

  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

  • 1 cucchiaio di rum

  • confettura di albicocche

  • burro fuso per spennellare

preparazione

  • Preparate il lievitino con i 120 grammi di latte, 120 grammi di farina, presa dal totale, e il lievito.
    Mescolate con una forchetta, copritelo con la pellicola e lasciatelo riposare in un luogo caldo per mezz’ora : quando inizia a fare le prime fossette è pronto, questo tempo dipende molto dalla temperatura ambiente.

    In un pentolino fate sciogliere 25 grammi di burro con la buccia di limone grattugiata e la vaniglia.
    Una volta sciolto tenete da parte.

  • Mettete il lievitino nella ciotola della planetaria aggiungete l’acqua, un po’ di farina, giusto il quantitativo per formare una massa morbida ma legata.
    Iniziate ad aggiungere alternando in 3 volte, i tuorli, lo zucchero e la farina tanta quanto basta per riportare in corda l’impasto.
    Impastate con la foglia rovesciandolo di tanto in tanto.
    Terminate aggiungendo la farina rimasta, il sale e incordate.
    Aggiungete gli ultimi 20 grammi di burro (*) un pezzetto alla volta di continuo.
  • Aggiungete a filo il burro fuso con il limone.
    Aggiungete a filo il rum e portate l’impasto ad incordatura.
    Fate la prova velo.
    Arrotondate l’impasto sulla spianatoia, mettetelo in una ciotola, copritelo con la pellicola e fatelo riposare per 40 minuti.
  • Fate le pieghe di forza, rimettete l’impasto nella ciotola, coprite e fate riposare per 20 minuti.
    Trascorso il tempo riprendete l’impasto, suddividetelo in pezzature da 40 – 50 grammi quindi arrotondatele, coprite con la pellicola e fate riposare 10 minuti.
    Trascorso il tempo dell’ultimo riposo, prendete una pallina alla volta, appiattitela delicatamente con le mani, allargandola.
    Mettete al centro un cucchiaino di confettura di albicocche quindi chiudete a saccottino pizzicandlo per sigillare bene ed evitare la fuoriuscita del ripieno.
  • Sistema le palline con la chiusura sotto in uno stampo imburrato, abbastanza vicine tra di loro. Spennella con burro fuso (NON preso dal totale)
    Copri e fai raddoppiare.
    Inforna a 180 gradi, dopo aver pennellato di nuovo, fino a cottura. (Si consiglia cottura giovane.)
  • Posizionate le palline, con la chiusura rivolta verso il basso, in una teglia imburrata.
    Spennellate bene la superficie con il burro fuso, coprite con la pellicola e fate lievitare per 40 minuti nel forno spento con la luce accesa.
  • Cuocete i buchteln nel forno statico a 170°C. per circa 30/35 minuti.
    Se la superficie durante la cottura, dovesse scurirsi copritela con un foglio di alluminio.
    Una volta cotti sfornate e lasciateli intiepidire.
    Prima di servire cospargete la superficie con lo zucchero a velo.
  • (*) burro morbido lasciato a temperatura per almeno 2 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *