frittelle di mele

Cucinare per me è un gesto d’amore.
A volte richiede pazienza,tempo, a volte il tempo di 10 minuti…giusto il tempo di sbucciare e impastare.
Di ritorno dal Trentino, dove speravo di veder cadere qualche fiocco di neve e invece solo abbondante acqua, ho portato a casa un po’ di mele.
Già strada facendo pensavo a come avrei potuto utilizzarle…volevo una ricetta velocissima.
Le mele perfette per le frittelle come per lo strudel sarebbero le Renetta molto profumate e non particolarmente dolci, ma se non le avete potete usare le Golden. 

Ingredienti

  • 3 mele

  • 200 grammi di farina 00

  • 50 grammi di zucchero semolato

  • 125 ml di latte a temperatura ambiente

  • 1 uovo

  • 1/2 bustina di lievito per dolci

  • 1 cucchiaio di rum

  • olio di semi di arachidi per friggere

  • zucchero a velo

  • il succo di un limone

preparazione

  • In una ciotola mettete la farina setacciata con il lievito,lo zucchero, l’uovo,il latte e il Rum.
    Lavorate con la frusta fino a ottenere una pastella liscia e densa.
    Fate riposare per 10 minuti.
  • Nel frattempo sbucciate le mele, con il leva torsolo eliminate la parte centrale.
    Affettate le mele allo spessore di 1 cm., quindi bagnatele con il succo del limone per evitare di farle annerire.
    Se preferite anche più sottili, a me piace sentire la mela.
  • In una pentola fate scaldare l’olio.
    Una volta raggiunta la temperatura di 180° C. immergete 2 – 3 frittelle alla volta, non di più, ben avvolte di pastella.
    Con l’aiuto di una forchetta giratele delicatamente fino a farle dorare, quindi levatele e scolatele sulla carta assorbente.
    Cospargetele con lo zucchero a velo e servite.
  • Consiglio:
    – se non avete l’apposito termometro per verificare se l’olio è caldo al punto giusto basta immergere il manico di un cucchiaio di legno. Se fa le bollicine è perfetto.
    – per non abbassare la temperatura dell’olio friggete 2 – 3 max. frittelle alla volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *