zaeti,xaeti,zalletti,gialletti

Un biscotto con tanti nomi Zaeti, in veneziano Xaeti, Zalletti e più raramente Gialletti, ma una cosa è comune il colore giallo, dato dalla farina di mais utilizzata nell’impasto e da qui il significato del nome.
Sono dei biscotti tipici veneti preparati con una parte di farina di mais macinata finemente detta anche “fioretto”.
Ogni famiglia ha la sua ricetta, quella con più o meno farina di mais, chi oltre all’uvetta aggiunge i pinoli, altri le gocce di cioccolato.
Ottimi con il te, a colazione , ma anche a fine pasto inzuppati nel vino dolce come un buon Torchiato.


ingredienti

  • 150 grammi farina di mais fine (fioretto) 
  • 100 grammi di zucchero semolato 
  • 150 grammi di farina 00 
  • 100 grammi di burro 
  • un pizzico di sale 
  • 100 grammi uva sultanina 
  • 5/6 grammi di ammoniaca 
  • una bustina di vanillina oppure la scorza grattugiata di un limone non trattato
  • 3 tuorli 
  • sale
  • zucchero a velo per la finitura

preparazione

  • Fate ammorbidire l’uvetta in acqua tiepida.
  • Sbattete i tuorli con lo zucchero semolato.
  • Unite tra loro le due farine, aggiungete un pizzico di sale,la vanillina oppure la scorza grattugiata di un limone e l’ammoniaca. 
  • Aggiungete il burro sciolto e intiepidito ed iniziate a impastare aggiungendo le uova sbattute. 
    Unite l’uvetta sgocciolata e ben asciugata.
    Lavorate con cura, se dovesse risultare troppo sodo aggiungete qualche cucchiaio di latte.
  • Scaldate il forno a 180° C. 
  • Una volta ottenuto un impasto ben omogeneo ricavate due rotoli (Ø 4 cm) quindi tagliateli a tocchetti da 5 – 6 cm di lunghezza. 
    Date ai biscotti la forma di losanga con le punte leggermente rotonde ; disponeteli sulla placca rivestita con carta forno e infornate per 12 – 15 minuti. 
  • A cottura ultimata, cospargeteli con lo zucchero a velo, serviteli freddi o tiepidi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *