fougasse francesi

LE FOUGASSE FRANCESI

Cosa c’è di più buono del pane fatto in casa ?
Il profumo che si diffonde nell’aria non appena viene sfornato non ha paragoni.
In questa ricetta che ho visto nel blog di Lisa vi ripropongo la fougasse, un lievitato a metà tra pane e focaccia di origine provenzale dalla caratteristica forma di spiga, ottenuta praticando delle incisioni nella pasta.
In Provenza possiamo trovarle farcite con formaggi,bacon,olive, noci, erbe aromatiche,olio di oliva, acciughe e ma anche nella versione dolce.
Le Fougasse sono l’equivalente francese della focaccia italiana .

ingredienti

  • 500 grammi di farina forte 350W ( io ho utilizzato la Farina 1) farina per la spianatoia
  • 320 ml di acqua tiepida
  • 10 grammi di sale
  • 12 grammi di lievito di birra fresco
  • 1 mazzetto di timo fresco
  • 20 grammi di olio extravergine di oliva
  • olio per spennellare le fougasse

preparazione

  • In una ciotola sciogliete il lievito di birra fresco con l’acqua tiepida.
    Aggiungete l’olio e la farina; mescolate con le mani per amalgamare bene gli ingredienti.
  • Trasferite l’impasto sulla spianatoia infarinata e iniziate a lavorare energicamente aggiungendo il timo fresco e il sale.
    Lavorate bene fino ad ottenere una palla liscia e omogenea che non si appiccichi alle mani,se serve aggiungete altra farina.
  • Mettete l’impasto in una ciotola e fate lievitare per 3 ore coperto con la pellicola trasparente se fa caldo o in forno spento con luce accesa se la giornata è fredda o umida.
  • Trascorso il tempo della lievitazione, riprendete l’impasto, dividetelo in 6 parti e aiutandovi con un mattarello stendete formando dei rettangoli “le fougasse” incidendo ciascun pezzo con 5 o 7 tagli praticati con il coltello per formare il classico disegno a spiga.
  • Adagiate le fougasse sulla placca ricoperta con la carta forno e lasciate lievitare un’altra ora; le mie le ho fatte lievitare 20 minuti.
  • Spennellate la superficie delle fougasse con olio extravergine di oliva e infornate in forno statico a 180° per 15 – 20 minuti fino a quando saranno ben dorate.
  • Sfornate e lasciatele intiepidire.

    NOTE
    Per conservare le fougasse:
    – mangiatele subito…non è faticoso perché un pezzo tira l’altro
    – conservatele in una sacchetto di carta
    – potete congelarle

    Modifiche rispetto alla ricetta di Lisa:
    – ho usato la farina 1
    – non ho messo la senape
    – il tempo della seconda lievitazione è stato di 20 minuti, visto il caldo, e non di un’ora
LE FOUGASSE FRANCESI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *