potage Parmentier – crema di patate alla francese

Mi ha sempre incuriosita la storia di questa “potage Parmentier” !!!
Crema di patate e porri di origine francese resa celebre da Julia Child, che ho sempre mangiato, fin da piccina,…così buona da mangiare con i crostini di pane da chiedere anche il bis…
Ma chi era questo Parmentier ? 
Era un farmacista e agronomo francese, oltre ad essere anche un militare dell’esercito francese durante la guerra dei Sette Anni, e divenuto famoso per il suo contributo alla diffusione delle patate.
E’ grazie ai suoi studi,fatti durante la sua prigionia in Germania, e al suo spirito di iniziativa se in Francia e di conseguenza in Europa si superò la diffidenza di cui tale ortaggio era oggetto.
Scoprì le qualità nutritive di una pianta della famiglia delle solanacee, la patata, originaria di paesi come  Perù, Bolivia, e Messico dove veniva coltivata fin dai tempi degli Incas e degli Atzechi e scoperta dagli spagnoli di Pizarro, verso la metà del ‘500.
Intorno alla seconda metà ‘500 le patate arrivarono in Italia grazie ai padri Carmelitani Scalzi, che insegnarono come dovevano essere coltivate e raccolte.
Molti,inizialmente, non  mangiavano i tuberi bensì le foglie e i frutti,tra l’altro velenosi perché contengono solanina, con conseguenti intossicazioni, e questo fu la causa di una nomea non proprio favorevole,infatti venivano guardate con molta diffidenza da parte della gente.
Ritornato in Francia, Parmentier con l’appoggio di re Luigi XVI, cercò di diffondere la coltivazione della patata, anche per combattere la carestia.
Sapete cosa escogitò per convincere il popolo a cibarsi di patate ?
Vista la diffidenza delle persone nei confronti di questo tubero, fece inviare dei militari armati per il controllo dei campi coltivati, dall’alba al tramonto. 
La popolazione pensò allora che si trattava veramente di un cibo prezioso ed incominciarono a rubarle di notte.


Ingredienti per 4 persone

  • 3 porri
  • 1 kg di patate 
  • 50 grammi di burro
  • 1 mazzetto di aromi
  • 1 litro e mezzo di brodo vegetale
  • 200 ml di panna fresca

preparazione

  • Affettate i porri sottilmente e fateli rosolare nel burro.
  • Aggiungete le patate sbucciate e tagliate a cubetti e il mazzetto di odori.
  • Salate,coprite con un po’ di brodo e fate cuocere a fuoco basso per circa 20 – 25 minuti.
  • Togliete dal fuoco,eliminate il mazzetto aromatico e frullate la minestra ; aggiungete ancora del brodo, quanto basta perché il composto sia liscio.
  • Fate cuocere ancora per 10 minuti, quindi regolate di sale e pepe.
  • Completate la preparazione aggiungendo,e mescolando bene con la frusta, la panna fresca.
  • Servite con crostini di pane fritti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *