panna cotta con coulis di fragole

Dire che la panna cotta è il mio dolce al cucchiaio preferito è forse scontato.
Nel vecchio blog avevo molte versioni… al caffè, al cioccolato, alla liquirizia ma quella che preferisco e che in genere piace sempre a tutti è questa, così al naturale solo al profumo di vaniglia e servita con coulis di fragole.
L’origine di questo dessert è piemontese.
E’ adatto in ogni stagione ed è molto versatile.
Semplicissimo da preparare, non contiene uova, non contiene farina quindi adatto anche alle persone celiache (*).
Perfetto come dessert a fine pasto e come dopocena.
Un dolce versatile perché basta cambiare la salsa di accompagnamento e abbiamo sempre “un dolce” nuovo. Suddividendo la panna cotta negli stampini monoporzione avete la possibilità di giocare con le varie salse, al caramello, ai frutti di bosco, al cioccolato, ecc ecc.


(*) attenzione che sulla confezione ci sia il logo “Gluten free”

ingredienti per 12 persone

  • 800 grammi di panna fresca

  • 250 grammi di latte

  • 200 grammi di zucchero semolato

  • 12 grammi di colla di pesce

  • bacca di vaniglia

Ingredienti per il coulis di fragole

  • 250 grammi di fragole, al netto degli scarti

  • 50 grammi di zucchero semolato

  • 2 cucchiai di succo di limone (facoltativo)

preparazione della panna cotta

  • Mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di colla di pesce.
    Nel frattempo in un pentolino mettete il latte, fatelo scaldare a fuoco basso, ma non deve bollire.
    Spegnete e aggiungete i fogli di gelatina ben sgocciolati e ben strizzati.
  • In un altro pentolino versate la panna, aggiungete lo zucchero semolato e la stecca di vaniglia.
    Mettete sul fuoco e, sempre a fiamma bassa, portate a bollore, mescolando sempre.
    Aggiungete il composto di latte e gelatina, mescolate per amalgamare il tutto.
  • A questo punto potete decidere se :
    – versare la panna nei bicchieri di vetro e guarnire a piacere.
    – versare la panna negli stampini in alluminio monoporzione e poi sformarli su piattini individuali e guarnire a piacere.
    – versare la panna in uno stampo in alluminio, precedentemente bagnato con acqua fredda, e poi sformarlo su un piatto da portata e guarnire a piacere.
    Fate raffreddare, quindi mettete in frigorifero per almeno 6 ore.

preparazione del coulis di fragole

  • Lavate delicatamente le fragole, eliminate il picciolo quindi tagliale a pezzetti.
    Mettetele in un pentolino con lo zucchero e fatele cuocere, a fiamma bassa, fino a quando le fragole non inizieranno a spappolarsi e lo zucchero inizierà ad addensarsi; aggiungete il succo di limone filtrato,
    quindi lasciate cuocere ancora un minuto a fiamma bassa .
  • Filtrate il composto attraverso un colino, aiutandovi con una spatolina, in modo da far uscire la purea.
  • NOTE:
    – solitamente quando faccio il coulis ne preparo sempre in abbondanza perché può essere conservato in freezer per un mese.
    – per un gusto mio personale, non passo mai tutte le fragole al colino, ma ne lascio sempre qualche pezzettino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *